Archivio Autore di: Sposato

Pubblicati da Studio Sposato

, , ,

Aste, vendita in frode dei creditori

Pubblicato su Il Messaggero il 27 ottobre 2013. L’azione revocatoria è un mezzo di conservazione della garanzia patrimoniale del debitore,consistente nell’attribuzione ai creditori di un’azione giudiziaria per ottenere la dichiarazione di inefficacia degli atti di disposizione del patrimonio con i quali il debitore abbia recato oggettivamente pregiudizio alle ragioni creditorie”, spiega l’avvocato Gianluca Sposato, presidente […]

, , ,

Custode giudiziario, garante dei beni

Pubblicato su Il Messaggero il 13 ottobre 2013. “Rispetto alla vendita, che riveste un ruolo centrale nell’ambito delle procedure espropriative immobiliari, rappresentandone la finalità stessa ed essendo presupposto necessario per la distribuzione delle somme ricavate, l’attività del custode può distinguersi in una fase ad essa preliminare ed in una ad essa conseguente e necessaria”, spiega […]

, , ,

Case all’asta, il ruolo del custode giudiziario

Pubblicato su Il Messaggero il 6 ottobre 2013. “L’attività di custodia è disciplinata dall’art. 560 del codice di procedura civile, disponendo il quinto comma che il professionista incaricato, quale pubblico ufficiale ed ausiliario del giudice, provveda all’amministrazione ed alla gestione dell’immobile pignorato, esercitando le azioni previste dalla legge per conseguirne la disponibilità”, spiega l’avvocato Gianluca […]

, , ,

Aste, un terzo si oppone all’esecuzione

Pubblicato su Il Messaggero il 7 luglio 2013. “L’articolo 619 del codice di procedura civile disciplina la forma dell’opposizione di terzo, ovvero di colui che essendo estraneo all’esecuzione, pretenda avere la proprietà o altro diritto reale sui beni pignorati, attribuendogli espressamente il diritto di proporre opposizione all’esecuzione con ricorso, prima che sia disposta la vendita […]

, , ,

Subito all’asta solo i beni deteriorabili

Pubblicato su Il Messaggero il 2 giugno 2013. “L’articolo 501 del codice di procedura civile, regolando il termine dilatorio del pignoramento, prevede che l’istanza di assegnazione o di vendita dei beni pignorati non possa essere proposta se non sono decorsi dieci giorni dal pignoramento stesso, tranne che per le cose deteriorabili, delle quali può essere […]

, , ,

Aste, l’aggiudicatario inadempiente

Pubblicato su Il Messaggero il 12 maggio 2013. “L’articolo 587 del codice di procedura civile stabilisce che all’esito della vendita, la quale può essere disposta con le modalità dell’incanto o senza incanto, se il saldo prezzo non è depositato nel termine e con le modalità stabilite nell’ordinanza di assegnazione, il giudice dell’esecuzione dichiara la decadenza […]

, ,

Aste, accordo tra aggiudicatario e creditore

Pubblicato su Il Messaggero il 27 ottobre 2013. “L’art. 508 del codice di procedura civile prevede nel caso di vendita o di assegnazione di un bene gravato da pegno o da ipoteca, che l’aggiudicatario o l’assegnatario, con l’autorizzazione del giudice dell’esecuzione, possa concordare con il creditore pignoratizio o ipotecario l’assunzione del debito con le garanzie […]

Case all’asta, partecipazione aperta a tutti

Pubblicato su Il Messaggero il 10 marzo 2013. “L’articolo 579 del codice di procedura civile dispone che ognuno, ad eccezione del debitore, è ammesso a fare offerte all’incanto e che le stesse devono essere presentate personalmente, o a mezzo di mandatario munito di procura speciale nella cancelleria addetta del Tribunale ove si tiene la vendita”, […]